ITINERARIO IN FUNIVIA INTORNO AL CERVINO

252

Dopo anni di lavoro pionieristico, il collegamento per tutto l’anno tra la svizzera Zermatt e Breuil-Cervinia diventa un dato di fatto. Con l’apertura della nuova funivia trifune che conduce dalla stazione a monte Matterhorn Glacier Paradise a 3883 m s.l.m. alla stazione a valle Testa Grigia a 3480 m il Matterhorn Alpine Crossing è stato completato. Da subito è possibile sperimentare l’itinerario attorno al Cervino, incluso l’attraversamento del confine in funivia più alto delle Alpi, a 3480 m s.l.m.

Nella costruzione della nuova funivia trifune, Zermatt Bergbahnen ha proseguito con coerenza il suo cammino verso una maggiore sostenibilità nello spazio alpino. Sulla facciata della nuova stazione a monte è stato messo in funzione un ulteriore impianto fotovoltaico che produce circa 16 875 kWh di energia elettrica all’anno, integrando così gli impianti per la produzione di energia già esistenti nell’area gestita da Zermatt Bergbahnen.

Grazie al nuovo collegamento funiviario, il Matterhorn Summer Paradise si amplia fino alla Val d’Aosta, dove si possono esplorare splendidi paesaggi e vecchie case walser, oltre alla possibilità di scegliere tra diverse attività come equitazione, mountain bike, escursioni o golf. Sul ghiacciaio del Teodulo, direttamente accanto alla nuova stazione a valle Testa Grigia, l’altrettanto nuovo mondo di esperienza SnowXperience Plateau Rosa propone dall’agosto 2023 un’offerta unica per chi inizia a sciare, poiché sul posto è possibile sia noleggiare l’attrezzatura completa sia prenotare lezioni di sci.

Per prepararsi a questo nuovo, speciale viaggio e programmare gli highlight lungo l’itinerario, la guida online www.matterhornalpinecrossing.com offre informazioni utili come ad esempio orari, tariffe e una panoramica dell’intero itinerario tra le due nazioni. A partire dal 2024 si potrà prenotare anche il trasporto bagagli tra le due destinazioni, il che renderà l’esperienza ancora più completa e confortevole.

Articolo precedenteLA FUCINA DEL RAME DI RONCO CANAVESE
Articolo successivoCAMMINI SPIRITUALI IN PIEMONTE