CONFERENZE PER UNA NUOVA GUARIGIONE CONSAPEVOLE

64

“Non bisogna cercare di guarire il corpo senza cercare di guarire l’anima”. A sostenere questa tesi era niente meno che il grande filosofo greco Platone nel 400 circa avanti Cristo.

Tale monito, che noi contemporanei tendiamo talvolta a dimenticare, è invece fortunatamente, di ispirazione per molti medici e psicologi così come per diverse istituzioni e associazioni che scelgono di adottare un approccio olistico nel risolvere, ad esempio, problemi di salute o nel formulare percorsi di benessere.

E’ il caso dell’Associazione torinese Nuova Guarigione Consapevole che, tra le sue diverse attività, propone l’annuale ciclo di conferenze a partire dal gennaio 2019. “Sensi ed extrasensi” è infatti il tema che inaugura la rassegna, il 23 gennaio alle 20,30 nella sala Valfrè di via Accademia delle Scienze 11. A trattare questo tema sarà Graziella Cortassa, medico chirurgo ed esperta anche di Medicina Tradizionale Cinese, Agopuntura, Fitoterapia.

L’associazione Nuova Guarigione Consapevole promuove un particolare concetto di salute inteso come risultato di un’armonia capace di andare oltre i confini fisici, coinvolgendo anche la nostra evoluzione interiore. La salute, ritengono i fondatori dell’associazione, è il risultato di un processo di guarigione continuo, volto in primo luogo ad accrescere la nostra consapevolezza. La consapevolezza, infatti, è già di per sé una potente medicina e acquisire consapevolezza è responsabilità di ognuno di noi.

Gli incontri in programma sono a cadenza quasi mensile con orario 20,30-22,30 in via Accademia delle Scienze 11 (sala Valfrè).

Particolarmente interessanti sono, a mio avviso, i due appuntamenti in programma nei mesi di marzo (il 13) e aprile (1l 10). Il primo si intitola  “Finalmente in pace col corpo”. A spiegarci come fare per raggiungere tale traguardo ( non così semplice per alcune persone) sarà Sophie Ott, medico chirurgo ed esperta in Biopsicogenealogia.

Il secondo (il 10 aprile) vedrà, invece, come relatore Andrea Penna medico chirurgo, esperto di agopuntura e omeopatia, il quale prenderà in esame “L’attacco di panico”, un disturbo questo di cui soffrono sempre più persone.

Molto interessanti anche “Il potere del silenzio” a cura di Mauro Alvisi, ordinario alla Pontificia Accademia Tiberina, che si terrà l’8 maggio nonché l’appuntamento del 5 giugno sul “Bere consapevole” tenuto da  Lamberto Vallarino Gancia, presidente del Teatro Stabile di Torino, già presidente di Federvini.

Ovviamente questo è solo di un ‘assaggio’ del programma che però, gli interessati possono visionare consultando il sito dell’associazione: www.guarigioneconsapevole.it

……………………………………………….

Nella foto, Andrea Penna, uno dei relatori