UNA TRAGEDIA DIMENTICATA

Di: Pier Giorgio Cozzi

Pochi, pochissimi se ne ricordano. Cento anni fa, il 7 giugno 1918, un drammatico incidente coinvolse le operaie di una polveriera, lontano dal fronte italiano della Grande Guerra. Alle 13.50, un’esplosione nel reparto spedizioni della fabbrica di munizioni svizzero-francese Sutter & Thévenot, a Castellazzo di Bollate, in provincia di Milano, investì i lavoratori, in prevalenza (1500) operaie giovanissime.

SLOVENIA, CUORE VERDE D’EUROPA

Di: Silvia Falomo

Gli Sloveni si vantano con una certa grazia di vivere nell’unico Paese il cui nome contiene la parola “LOVE”. Bella suggestione, che si accompagna all’immagine di essere il piccolo cuore verde dell’Europa. Verde, sì perché la Slovenia

VALLETTA CAPITALE EUROPEA DELLA CULTURA

Di: Nicole Ginori

Malta si apre alla stagione estiva energica più che mai. Non dimentichiamo infatti che questo è l’anno di Valletta 2018 Capitale Europea della Cultura, opportunità che l’intero arcipelago ha voluto fermamente cogliere presentando un fitto calendario eventi work in progress.

BUFFET

Di: Pier Giorgio Cozzi

Diciamolo: buffet (e controbuffet) sono mobili ormai in disuso. Li trovavi in sala da pranzo, nella prima metà del secolo scorso. Contenevano dietro le vetrine i migliori servizi da tavola della famiglia, i bicchieri sopra tutto. Nei cassetti posaterie e tovagliame di “lusso”. Si aprivano per il rituale del pranzo importante

IL PRIMO FESTIVAL DEGLI ARCHIVI ITALIANI

Di: Elisabetta Fea

Si chiama ARCHIVISSIMA ed è il primo Festival degli Archivi italiani che animerà la città di Torino per ben tre giorni. Il capoluogo piemontese ospiterà, infatti, da mercoledì 6 a venerdì 8 giugno, incontri, esperienze e contaminazioni (queste le tre linee guida) con un ricco calendario di 

NO ENGLISH? NO JOB

Di: Pier Giorgio Cozzi

No English please, we’re Italians.  Credo non occorra tradurre. Non entro nella polemica inglese sì inglese no, la vexata quaestio dei corsi universitari obbligatoriamente in quella lingua, recentemente bocciati dalla Consulta. Mi limito a osservare alcuni dati del nostro turismo, relativi al 2016: a) mare al top con +16% di presenze, bene alberghi e strutture extralberghiere con +2% di arrivi e presenze. In crescita del 3,2% il turismo interno. I borghi e i musei italiani segnano un +12,5% di visitatori (fonte: Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, 15 sett. 2017); b) incoming (inglese; per la traduzione v. dopo la parola ‘milioni di’): con 50,7 milioni di arrivi internazionali, l’Italia si conferma la quinta destinazione turistica mondiale; c) la spesa turistica di costoro vale 36,4 miliardi di euro; d) il turismo rappresenta il 4,2% del Prodotto interno ...