I LUNEDI’ DELL’UNIVERSITA’

403

unito

“Possiamo curare le malattie neurodegenerative?” E’ questa la domanda, cui si cercherà di rispondere nell’incontro che apre l’edizione 2013 de “I lunedì dell’Università”. Ferdinando Rossi, direttore del Dipartimento di Neuroscienze dell’università di Torino, spiegherà, lunedì 4 alle 18 nell’aula magna del rettorato (via Verdi 8), quali sono le nuove frontiere, tra biotecnologie e medicina ripartiva, in quest’ambito. L’iniziativa è promossa dall’Associazione amici dell’Università con l’Ateneo torinese e con La Stampa (in qualità di media partner) e prevede quattro conferenze che rientrano in un più ampio programma culturale denominato “L’Universitachecontinua”. “Tale programma” come spiega Dagoberto Brion, presidente dell’associazione “mira a mantenere i collegamenti con i laureati, offrendo aggiornamenti continui”. L’ingresso è però aperto a tutti. Il secondo appuntamento, l’11 marzo, è dedicato all’ambito letterario (che sempre ricorre in questa rassegna) con “Guido Gozzano – un poeta tra fascino e ironia”. A parlarne sarà Mariarosa Masoero, direttrice del “Centro studi Gozzano-Pavese”. Si tornerà poi all’attualità, il 18 marzo, con i consigli di Sergio Bortolani, direttore della Scuola di Management e Piero D’Aguì, della Banca Intermobiliare per “Investire in tempo di crisi”. “La qualità della vita lavorativa” chiuderà il ciclo, il 26 marzo (eccezionalmente di martedì) con Lara Colombo, del Dipartimento di Psicologia e Silvia Francia, giornalista de La Stampa. Per partecipare, occorre prenotare i tagliandi d’ingresso gratuito 8e valevoli per due persone) allo 011/6604284, scaricarli dal sito www.universitachecontinua.it o ritirarli in via Lugaro 15 o via Po 29. In alternativa si può seguire la diretta streaming su www.unito.it/media.

Articolo precedenteLA TRAVIATA AL TEATRO REGIO DI TORINO
Articolo successivo“IOLAVORO” DAL 14 AL 16 MARZO A TORINO