IL SALONE INTERNAZIONALE DEL LIBRO A TORINO

341

SALONE 2013 NO LOGHIA Lingotto Fiere, da giovedì 16 a lunedì 20 maggio, Torino ospiterà la ventiseiesima edizione del Salone Internazionale del Libro.

Vediamo in pillole il cartellone, che nel dettaglio si può consultare in www.salonelibro.it.

Tema conduttore di questa ventiseiesima edizione è la Creatività e la Cultura del Progetto. L’affascinante processo della creatività umana approfondito nelle sue declinazioni più fertili: le istituzioni, l’economia, le nuove forme di scrittura, la scienza e la tecnologia, le arti figurative e applicate, l’architettura e il design fino alla cucina e alla cultura materiale. Una forza visionaria capace di cambiare la nostra vita e che ha ispirato la campagna di comunicazione 2013:«Dove osano le idee».

Sarà il Cile il Paese ospite d’onore, la cui cultura (a quarant’anni dal colpo di stato di Pinochet e dalla morte di Pablo Neruda) è più viva e seguita che mai. Mentre la Regione italiana ospite di questa edizione 2013 è la Calabria.

La rassegna dei grandi ospiti si apre con la lectio magistralis di Mario Draghi,  governatore della Bce e prosegue per tutte le 5 giornate con un cartellone di interventi d’eccezione.

Tra i progetti speciali debutta quest’anno Casa CookBook, l’area  interamente dedicata alle pubblicazioni enogastronomiche e di cucina. Altra novità è Social books, il primo esperimento di lettura condivisa e totalmente digitale del Salone, ospitato in Book to the future. Confermati l’Incubatore, che offre spazio alle case editrici indipendenti con meno di 24 mesi di vita e AdaptLab, il programma di adattamento dei libri allo schermo cinematografico sviluppato all’Ibf.

Torna il Bookstock Village e sono confermati tutti gli altri spazi più amati dal pubblico. A cominciare da Lingua Madre, l’area dedicata all’incrocio culturale, con l’omonimo concorso per le scrittrici straniere in Italia. Così come Tentazione e meditazione, che schiera il meglio degli chocolatiers di Torino e Piemonte in un programma di incontri con scrittori e produttori.

 

Programma completo: www.salonelibro.it

 

Immagine: Salone Internazionale del Libro

Articolo precedenteLIBERARE IL FUTURO
Articolo successivoSI INAUGURA IL MURAZZI STUDENT ZONE