ITINERARIO CICLABILE SULLE TRACCE DI VINCENT VAN GOGH

401

20309_fullimage_van-gogh_118x118In Olanda è stato messo a punto un itinerario ciclabile (di 335 km) che  permette di conoscere Van Gogh da vicino, ripercorrendo le orme del grande pittore attraverso i luoghi e il paesaggio che è ha ispirato le sue prime opere.

Siamo nella provincia del Brabant, al confine con il Belgio. Qui, proprio nel Noord-Brabant, trova origine  l’amore dell’artista per la gente umile, la natura e la campagna.

Cinque città hanno un legame particolare con Vincent van Gogh: egli nacque e crebbe a Zundert, seguì lezioni di disegno a Tilburg, realizzò i suoi primi schizzi a Etten-Leuren  e creò grandi capolavori a Neunen. Infine, nel museo di ‘s-Hertogenbosch si trova un’importante collezione di dipinti del maestro olandese, risalenti al suo periodo trascorso in questa regione.

L’intero itinerario è lungo 335 km, ed è suddiviso in cinque percorsi, ciascuno dedicato ad una di queste località. A Zundert, nella casa natale, è allestita una presentazione interattiva della sua vita e delle sue opere. A Etten-Leuren un’esposizione documentaristica, presso il Vincent van Gogh Information Centre, racconta i suoi esordi artistici, quando gettò le basi per i suoi successivi capolavori. A Tilburg, invece, si può visitare una ricostruzione della stanza in cui Van Gogh ricevette le prime lezioni di disegno e dove traspose le sue prime impressioni dei paesaggi del Brabant con schizzi su carta, maturando fino a diventare un grande pittore. A Neunen, presso il Vincentre, moderne tecniche audiovisive accompagnano il turista alla scoperta della vita del grande maestro. Presso il Noordbrabants Museum di ‘s-Hertogenbosch infine, si possono ammirare arte, cultura e storia della regione Noord-Brabant, con un’attenzione particolare all’opera di Van Gogh.

La pista ciclabile tematica si snoda sulla rete già esistente, ed è indicata con cartelli dedicati e chiaramente riconoscibili.

Informazioni sul sito www.vangoghbrabant.com

 

Immagine:  Ente del Turismo olandese

Articolo precedenteUN GARDA DA RELAX
Articolo successivoI GIARDINI DI AMSTERDAM APRONO AL PUBBLICO