CONTRO LO SPRECO DI CIBO

403

spreco alimentare

Nel corso della sua annuale convention nazionale Federcongressi&eventi, (l’associazione nazionale delle imprese pubbliche e private e dei professionisti che svolgono attività connesse con il settore dei congressi, convegni, seminari ed eventi aggregativi, di formazione continua) ha siglato un accordo con Banco Alimentare Onlus nel quadro del progetto “Meet&Eat: No Waste!” mirato al recupero del cibo eccedente dei convegni, che grazie alla Legge 155/2003 è diventato un problema di facile soluzione. L’impegno materiale per il recupero del cibo è minimo, non ci sono svantaggi, ma molti benefici: sociale (sostegno ai bisognosi), economico (riutilizzo e ottimizzazione della disponibilità di risorse), ambientale (meno inquinamento perché meno alimenti finiscono nelle discariche) ed educativo (si educa al rispetto per il valore del cibo e per la fatica umana nel prepararlo).

Entro breve, un gruppo di lavoro misto Federcongressi&eventi, Fondazione Banco Alimentare Onlus, Equoevento Onlus e un caterer specializzato provvederà a sviluppare il progetto, esaminare le best practice e divulgare le linee guida previste dall’accordo di collaborazione.

Articolo precedenteTORINO CERCA VOLONTARI PER ACCOGLIERE I TURISTI
Articolo successivoPRIMAVERA: IN CROCIERA NELL’ARTICO