RIAPRE IL “PARADISIA” A COGNE

359

e_paradisia3

Riapre il 13 giugno uno dei giardini botanici più alti d’Europa. E’ Il Giardino botanico Paradisia di Cogne, che prende il nome dal giglio bianco di monte,  Paradisea liliastrum, frequente nei prato-pascoli della zona.  Coincide con il momento di riapertura il periodo di maggior fioritura, da metà giugno a metà luglio. I prossimi mesi sono dunque i più raccomandabili per una gita volta ad ammirare il giardino nel momento di massimo splendore e a  prendere parte ad una delle numerose attività che svelano le peculiarità delle piante di montagna, insegnano ad utilizzare le erbe officinali, a conoscere il mondo delle api, oppure a partecipare ad una visita tematica guidata alla scoperta dei segreti della flora alpina.

Istituito nel 1955, il Giardino valdostano è in continua crescita: sono intensi gli scambi con orti botanici di tutto il mondo e con istituti di ricerca, che consentono di ampliare le collezioni, aggiungendo nuovi esemplari vegetali e di creare nuovi punti di interesse ed approfondimento sulle tematiche legate alla flora di montagna.

All’interno dei 15 mila metri quadri del giardino si sviluppano  due percorsi principali: il primo, più interno, che ospita le roccere e le collezioni, e il secondo, più esterno e panoramico, che offre spunti di approfondimento naturalistico.  Incrociano il cammino dei visitatori la collezione di licheni, l’esposizione petrografica e il giardino delle farfalle e, tra prati e sentieri, la ricostruzione di ambienti naturali particolari, come quello della torbiera e della morena.

Per informazioni sull’ampio programma di attività del Parco http://www.pngp.it/

Immagine: CogneTurismo

Articolo precedenteASPETTANDO IL ’68
Articolo successivoUN FESTIVAL DEDICATO AI BENI COMUNI