ROSE, LIBRI E INNAMORATI. A BARCELLONA

519

sant_jordi_barcelona_2016_l1

Il 23 aprile è la Giornata Internazionale del Libro in Catalogna ed è un’occasione di festa. E’ il giorno in cui i Catalani celebrano la ricorrenza del loro patrono, Sant Jordi, uscendo per le strade a rivivere una curiosa tradizione popolare. La tradizione infatti vuole che le coppie si scambino regali: gli uomini ricevono un libro e le donne una rosa.

Così Barcellona si trasforma per tutta la giornata in un’enorme libreria-negozio di fiori all’aperto. Le strade si riempiono di gente che passeggia tra bancarelle di libri e rose, cercando un regalo non solo per la persona amata, ma anche per amici e parenti. La città si riempie di bancarelle che espongono le ultime novità editoriali e ospitano gli Autori che firmano le loro opere e tutto intorno l’aria s’intride dell’inconfondibile profumo delle rose. L’epicentro della festa sono le Ramblas e il vicino Passeig de Gràcia, le strade più emblematiche della città,

palacio_generalitat_barcelonaQuesta curiosa festa nasce dalla fusione di tradizioni di epoche diverse. La festa di Sant Jordi, patrono della Catalogna, risale al XV secolo, con riferimento alla famosa leggenda di San Giorgio e il drago e all’antica abitudine medievale di visitare la cappella di Sant Jordi nel Palazzo della Generalitat. Qui, si soleva organizzare una fiera delle rose o “degli innamorati”. Ecco spiegato perché in Catalogna il Santo è conosciuto anche come il patrono degli innamorati.

Dunque questa data rappresenta  l’occasione da non perdere per visitare il Palazzo della Generalitat, poiché celebra una giornata porte aperte. Il palazzo, sede del Governo autonomo della Catalogna, costruito a più riprese, fonde diversi stili architettonici: la facciata principale, progettata da Pere Blau nel 1596, è rinascimentale, mentre sono gotiche quella che si affaccia su via del Bisbe, opera di Pere Joan, e quella che dà su via Sant Honorat. La bella cappella di Sant Jordi in stile gotico fiammeggiante si trova al primo piano.

Informazioni: http://www.barcelonaturisme.com/wv3/en/

Articolo precedente#SAPEVATELO…DECADE
Articolo successivoPOST-VERITA’ E SOCIAL