IL “BOXING DAY” DEI BRITANNICI

102

Per i Britannici il giorno di Santo Stefano è il Boxing Day. Il nome, come buona parte della tradizione natalizia inglese, va attribuito alla Regina Vittoria. Nell’Ottocento, infatti, le famiglie più ricche erano solite impacchettare nuovamente alcuni regali di Natale per darli alle famiglie più povere in beneficenza. Solitamente si trattava di cibo, indumenti di lana e cose utili per l’inverno. Il Boxing Day  era anche il giorno in cui la servitù delle case dei nobili poteva festeggiare il Natale e ricevere dei regali.

Ai giorni nostri, il Boxing Day è come da noi una giornata da trascorrere in famiglia. Essendo reduci dalla maratona culinaria della Vigilia e del Natale, a Santo Stefano si resta più leggeri.

Un grande classico britannico per il Boxing day è Ham, Eggs & Chips: prosciutto arrosto un uovo (solitamente fritto) e delle patatine. C’è chi abbina il piatto con dei cetriolini sotto aceto oppure con il classico piccalilli.  Il piccalilli è un contorno nato ai tempi dell’Impero britannico composto da cetriolini, cavolfiore e altre verdure (la ricetta cambia da famiglia a famiglia) conditi con delle spezie e della senape inglese.