PROGETTO PISTA CICLABILE

280

COMUNE DI TORINO PISTE CICLABILICome già accaduto in altre regioni italiane, anche il Piemonte progetta di  riconvertire le reti ferroviarie dismesse in piste ciclabili. Un’iniziativa auspicata da coloro che sulle due ruote amano rilassarsi, visitare e godere del paesaggio circostante in santa pace e senza correre continui pericoli. L’emendamento, approvato all’inizio di agosto, punta al recupero delle reti ferroviarie dismesse da almeno dieci anni, trasformandole in un circuito di piste ciclabili collegate agli itinerari storico-culturali del territorio. Nella pratica si tratterebbe della posa  di una pannellatura in gomma adagiata a incastro sulle rotaie, larga a sufficienza per rendere la pista percorribile in entrambi i sensi di marcia.

Con la speranza che i tempi di realizzazione siano brevi.

Articolo precedente“SOGNO D’ESTATE” A BRISIGHELLA
Articolo successivoSTANCHI DELLA SOLITA SPIAGGIA?