HERMITAGE AMSTERDAM: L’AMORE RUSSO PER L’ARTE FRANCESE

516

i_nabis hermitage amsterdam

Dal 14 settembre al 28 febbraio 2014, l’Hermitage Amsterdam dedicherà una mostra a tre grandi pittori francesi che si affermarono tra la fine del XIX e l’inizio del XX secolo: Gauguin, Bonnard e Denis. Tre artisti che, dopo il successo dell’Impressionismo, cercarono nuove strade artistiche e  un nuovo approccio alla pittura, contribuendo ad aprire la porta all’arte moderna. La scena artistica era  in continuo movimento.

L’enigmatico e audace sperimentatore Paul Gauguin (1848-1943) fu fonte di ispirazione per l’introverso Pierre Bonnard (1867-1947) e il teorico Maurice Denis (1870-1943). Gli ultimi due si unirono per un breve periodo con altri artisti (Valloton e Vuillard) in un gruppo dal nome les Nabis, che in lingua ebraica significa “profeti” (usato per la prima volta nel 1889).  A differenza degli Impressionisti,  che cercavano di cogliere e immortalare impressioni fugaci di luce nella natura, les Nabis concentravano la propria attenzione sul colore, il sentimento, il simbolo e l’immaginazione.  Le opere de les Nabis vengono collocate nel contesto della pittura francese antecedente, contemporanea e successiva al movimento.

Il facoltoso collezionista russo Ivan Morozov fu subito affascinato dal talento di questi giovani artisti: ne comprò alcune opere e successivamente commissionò loro importanti lavori, come ad esempio la decorazione del suo salone da ballo (realizzata da Maurice Denis nel 1908). La mostra espone una ricostruzione unica di questa stanza esclusiva con sette dipinti e sei pannelli decorativi sul tema de La storia di Amore e Psiche. A Pierre Bonnard invece, Morozov commissionò la realizzazione di un trittico monumentale: Méditerrannée, anch’esso in mostra.

Con alcune sculture di Auguste Rodin, Aristide Maillol e Paul Albert Bartholomé, la mostra fornisce un quadro  del versatile clima artistico nella Parigi degli anni 1890, fino all’inizio della Prima Guerra Mondiale.

Informazioni: http://hermitage.nl/en/

Immagine: Hermitage Amsterdam 

Édouard Vuillard, Children, 1909 © State Hermitage Museum, St Petersburg

Articolo precedenteSVIZZERA: NUOVI SENTIERI SENZA BARRIERE
Articolo successivoE’ NATA 5W AGORÀ