A ROTTERDAM INAUGURATA LA “CITTA’ VERTICALE”

429

de rotterdamDe Rotterdam è il nome dell’ultimo progetto del celebre architetto olandese  Rem Koolhaas. Completato il 21 novembre, dopo nemmeno 4 anni di lavori), il più grande edificio multifunzionale d’Olanda (160 mila metri quadri),  ha trasformato l’aspetto del caratteristico skyline di Rotterdam. L’edificio è concepito come una “città nella città” e si compone di tre torri collegate( all’interno delle quali sono distribuiti uffici, appartamenti, un hotel, sale per conferenze, ristoranti, negozi e una palestra) che anno parte di un ambizioso progetto di ristrutturazione in corso nel vecchio porto di Rotterdam, il Wilhelminapier, accanto al ponte Erasmus e lungo la Mosa.

Nella “città verticale”, com’è conosciuta la realizzazione,  la sostenibilità gioca un ruolo importante, infatti il De Rotterdam mira ad essere una delle costruzioni più green d’Olanda.

Una curiosità: l’edificio prende il nome da una delle due navi della Holland America Line, conosciute per aver portato dal Wilhelminapier migliaia di emigrati europei verso gli Stati Uniti.

Immagine: De Rotterdam

Articolo precedenteVITA E SOCIETÀ NEI SEGNI DI DÜRER, LEYDA, REMBRANDT
Articolo successivo“STESSO PIANO” PER GLI STUDENTI UNIVERSITARI