NEW YORK CITY BATTE UN NUOVO RECORD

431

CentralParkSNOW-007Qualche settimana fa il Sindaco di NYC, Michael R. Bloomberg, ha annunciato  i risultati record del turismo  per il 2013. E’ di nuovo record: l’anno chiuderà con un totale di 54.3 milioni di visitatori provenienti da tutto il mondo, di cui 42.9 milioni domestici e 11.4 milioni internazionali. Entro la fine dell’anno l’impatto economico del turismo salirà a 58.7 miliardi di dollari, mentre la spesa diretta dei turisti a destinazione raggiungerà quota 39.4 miliardi.
Il turismo della città è cresciuto esponenzialmente nel corso degli ultimi anni. Dal 2002, quando i turisti di NYC erano 35 milioni, i visitatori sono aumentati del 54%, pari a quasi 20 milioni di persone. La prosperità dell’industria turistica ha avuto un impatto positivo anche sull’offerta dei posti di lavoro, che entro la fine del 2013 saranno 370.000 nel settore ospitalità e leisure.
Il Sindaco ha inoltre annunciato che la città è sulla buona strada per raggiungere con un anno di anticipo l’obiettivo di 55 milioni di turisti all’anno (fissato per il 2015), un risultato che si prevede possa arrivare già nel 2014.
“Il turismo ha un ruolo vitale nell’economia della città e il lavoro che abbiamo svolto negli ultimi 12 anni ci ha consentito di affrontare e superare la crisi economica nazionale uscendone in uno stato migliore rispetto a molte altre metropoli,” ha affermato Bloomberg. “Dal 2002 i turisti di New York City sono cresciuti di oltre il 50% e i soli visitatori internazionali sono raddoppiati. Inoltre, grazie al supporto delle organizzazioni culturali nei diversi quartieri della città, le visite ai distretti fuori Manhattan sono aumentate in modo considerevole”.

New York City è la destinazione numero uno negli Stati Uniti e la principale porta di ingresso nel Paese per i visitatori internazionali. La città mantiene il più alto market share tra le destinazioni USA per gli arrivi d’oltreoceano: circa un terzo dei turisti degli Stati Uniti sono diretti a New York City o includono la città nel loro itinerario. I principali mercati internazionali in termini di arrivi sono Canada, Regno Unito, Brasile, Francia, Germania, Australia e Italia.

Informazioni: www.nycgo.com

Immagine di Julienne Schaer,  nyc go

Articolo precedenteCOMUNICARE NEL TERZO MILLENNIO
Articolo successivoA CAPODANNO 2014 L’OLANDA “STAPPA” IL TEMA DELLA BICI