IN IRLANDA TUTTI PAZZI PER IL “GIRO D’ITALIA”

410

GIRO D'ITALIA 2

Basta guardare questa foto per accorgersi di quanto gli Irlandesi abbiano preso a cuore lo svolgimento del Giro d’Italia sulla loro isola. La Grande Partenza dell’edizione 2014 della mitica gara avrà luogo a Belfast, in Irlanda del Nord,  l’8 maggio e terminerà a Dublino l’11 maggio.

In questi tre giorni, oltre 200 ciclisti d’eccellenza provenienti da tutto il mondo, si contendono la maglia rosa nelle fasi di apertura, percorrendo la verde campagna lussureggiante, tre grandi città e decine di cittadine e villaggi dell’isola d’Irlanda. Così, man mano che la gara procederà, dal nord al sud, lungo i verdi percorsi della gara, tutto si tingerà di rosa all’insegna dell’Italian Style.

Nei tavoli all’aperto, nei menu ’taste of Italy’, nei caffè e cocktail italiani, negli allestimenti in rosa: grandi striscioni , palloncini, fiori, biciclette, taxi e perfino trattori

La grande e festosa cerimonia d’apertura con la presentazione delle squadre si svolge giovedì 8 maggio presso la Belfast City Hall, nella capitale nord-irlandese; il giorno dopo prende il via la gara, con i 21.7 km della tappa a cronometro, che attraversa la città, partendo dal Titanic Belfast.

La competizione prosegue sabato 10 maggio, con il tracciato di 218 km; partendo da Belfast, gli atleti attraversano la famosa Giant ’s Causeway e l’altrettanto nota Causeway Coastal Route, per poi tornare nella capitale nord irlandese. Il terzo giorno i concorrenti si cimentano sull’impegnativa transnazionale di 187 km. Lasciano la storica città di Armagh, in direzione sud verso Dublino e giungono al traguardo a Merrion Square, nel centro città.

Organizzato per la prima volta al di fuori dell’Europa continentale, il Giro d’Italia “irlandese” è un grande evento all’insegna dello sport, del divertimento e della festa seguito dalle televisioni di tutto il mondo.

 

Informazioni: http://www.ireland.com/it-it

 

Immagini: Turismo irlandese

Articolo precedente“GARANZIA GIOVANI” PER I RAGAZZI CHE HAN SMESSO DI STUDIARE
Articolo successivo2015: GLI SCEICCHI SCELGONO MONZA