LA SETTIMANA DELLA CULTURA DEI VOLONTARI

841

La settimana della cultura indetta dall’Unione volontari culturali associati del Piemonte si svolge quest’anno, da venerdì 22 a giovedì 28settembre. Sono previste, per l’occasione diverse iniziative come quelle in programma, fino a domenica 24 al Villaggio Leumann di Collegno.

Gli Amici della Scuola Leumann propongono, infatti, “Filo lungo filo (Un nodo si farà)” per riscoprire la creatività, l’arte e la poesia che stanno alla base del cosiddetto “fatto a mano”. In calendario anche il convegno “Artigiani nell’era digitale” e una mostra-mercato di prodotti artigianali con dimostrazioni e laboratori. Si possono inoltre effettuare visite al Villaggio (il programma su www.villaggioleumann.it).

Venerdì 22 alle 17,30 è anche prevista, all’Educatorio della Provvidenza (corso Trento 13), la conferenza dal titolo “L’opera umana più bella è di essere utile al prossimo”. L’incontro è a cura degli Amici dell’Educatorio (info allo 011/5682349/5681490 o scrivendo a ottonef@libero.it).

Sabato 23 alle 10 gli Amici della Fondazione Ordine Mauriziano promuovono invece una visita alla Basilica Mauriziana di via Milano (348/6055607 o info@afom.it). E’ in programma anche (alle 10,30 e 11,30) una visita all’Appartamento del Re a Palazzo Reale, per la quale occorre però munirsi autonomamente di biglietto d’ingresso. L’iniziativa è organizzata dagli Amici di Palazzo Reale (info scrivendo a segreteria@amicipalazzoreale.it).

Domenica 24 dalle 10 alle 13, visite guidate, invece, sono in programma al Museo Pietro Micca (via Guicciardini 7). L’iniziativa è a cura dall’Associazione Amici del Museo. L’itinerario si snoda lungo la Galleria Grande, occorre però, anche qui, munirsi autonomamente di biglietto d’ingresso. Info scrivendo a usre@associazioneamicidelmuseopietromicca.it. A seguire, alle 17, nella Chiesa di San Rocco  di via San Francesco d’Assisi, “I Santi sociali”, uno spettacolo a cura dell’Associazione Casa del Teatro sacro popolare (339/8303954).

Lunedì 25 l’associazione Vivant propone una visita al Museo Storico Nazionale di Artiglieria, di norma chiuso al pubblico, con ritrovo in piazza Rivoli, alle 12,15, davanti alla caserma Amione. Il Museo, prima allestito nel palazzo dell’Arsenale, poi nel Mastio della Cittadella, è stato, dal 1991, “provvisoriamente” trasferito nell’attuale sede. In questi anni di “esilio” le collezioni (12 mila esemplari tra pezzi d’artiglieria, armi e cimeli storici) sono state conservate a cura dell’esercito, sotto la guida del colonnello Michele Corrado che aprirà il Museo appositamente per l’occasione (info allo 011/6693680).

Martedì 26 alle 17 gli Amici dell’Arte e dell’Antiquariato promuovono al Valentino (ritrovo in via Crivelli 11) “Cammina cammina…storie fantastiche e storie vere di Torino e del Piemonte”, una passeggiata per bambini e non (info@amicidellarteedellantiquariato.it). Mercoledì 27 alle 17,30, invece, l’Associazione Amico Libro promuove, alla Fondazione Paolo Ferraris (corso G. Ferraris 99), la conferenza “Cultura al di là dei luoghi comuni”. Giovedì 28 alle 15,30, infine, visita alla Cappella dei Mercanti (via Garibaldi 25) a cura della Pia Congregazione dei Banchieri Negozianti Mercanti (011/5627226).

 

 

Articolo precedenteSANGUINETI’S WUNDERKAMMER
Articolo successivoINCONTRARE I BIG FIVE DELL’AFRICA