‘LUNGA VITA ALL’ARTE’: LISA AGNELLI IN CONCERTO AL CASTELLO GALLI DELLA LOGGIA

930

Domenica 21 giugno, alle 18.00, la violinista Lisa Agnelli si esibirà al Castello Galli della Loggia (via della Chiesa 41 a La Loggia, Torino) in un concerto per violino, accompagnata al pianoforte da Stefano Baù.

Il concerto avrà luogo nel parco di stile romantico ottocentesco su cui si affaccia il Castello. Il costo del concerto è di 15 Euro (intero), 12 Euro per i residenti, gratuito sotto i 18 anni. Gli artisti di professione possono accreditarsi per ottenere la riduzione scrivendo a info@castelliaperti.it.

Prima del concerto sono previste visite guidate del castello alle 15:00, 16:00 e 17:00, al prezzo di 8 Euro (gratis per i residenti a La Loggia) e riduzione 7 Euro per Tessera Abbonamento Musei e possibilità di biglietti cumulativi per concerto e visite. Durante la giornata sarà possibile passeggiare nel parco del Castello Galli e prenotare il BoxMerenda e il BoxAperitivo.

Info e prenotazioni: prenotazioni on line www.castelliaperti.it, email info@castelliaperti.it e tel. 339 2629368.

 

L’evento è patrocinato dalla Regione Piemonte, dal Comune di La Loggia ed è organizzato dall’Associazione Amici di Castelli Aperti.

 

LUNGA VITA ALL’ARTE” è il filo conduttore del tour di Lisa Agnelli  (organizzato grazie alla collaborazione di Virginia Marton, dell’agenzia eventi V-code) che avrà inizio il 21 giugno al Castello Galli della Loggia.

Il tema del tour vuole evidenziare il momento critico che stanno vivendo artisti, gestori di eventi, ville, dimore storiche e castelli d’Italia, realtà tutte duramente colpite dalla crisi economica conseguente allo stato d’emergenza per il Covi-19, ma spesso dimenticati o rimasti nell’ombra nella comunicazione e nei provvedimenti di supporto. Con questo Tour Lisa vuole ridare luce e speranza al patrimonio artistico, musicale, culturale e architettonico italiano suonando appositamente in castelli e ville e invitando in ciascuna tappa un artista diverso che si esibisca in rappresentanza della propria arte.

In questa rassegna di esibizioni, tenute in Italia e all’estero, Lisa con il violino, strumento di norma legato ad un repertorio di musica classica, suona brani pop e rock e brani classici arrangiati nell’ottica di renderli fruibili ad un pubblico vasto e soprattutto ai ragazzi, con l’obiettivo di avvicinare tutti alla musica strumentale. Il programma propone gli intramontabili Queen, il re del rock Elvis, il classicismo di Vivaldi, l’attuale gruppo pop Coldplay, melodie sinfoniche di Smetana e operistiche come la bellissima aria “o mio babbino caro”, musiche da film di Morricone, Yann Tiersen e molti altri ancora.

LISA AGNELLI, laureata in violino al conservatorio di Brescia, si è perfezionata sotto la guida di grandi violinisti come G. Angeleri, I. Gitlis, P. Masi, M. Sciarretta, K. Takezawa. Accanto a prestigiose collaborazioni con orchestre classiche nazionali e internazionali, vanta un repertorio che spazia dal barocco alle cover di canzoni pop-rock, ambito in cui è molto apprezzata, anche per la sua originale capacità di intrecciare temi classici con ritmi e sonorità moderne. Lisa Agnelli ha suonato al Teatro Ariston di Sanremo, per Renato Zero in “Alt in tour” e “Zerovsky solo per amore”, per alcune scene del film “Un amore così grande” di Cristian De Mattheis e per la colonna sonora della fiction Rai “L’allieva”. Ha partecipato al tour di Christian De Sica nel 2019. Ha suonato per Imagine Dragons, Eros Ramazzotti, Battiato, Gino Paoli, O. Vanoni, Cocciante, R. Pavone, Patty Pravo, Arisa, Tony Renis, Nek, Loredana Bertè, Cristicchi, con l’attore Fabio Testi in un progetto di musica e poesie. È stata inoltre ospite di Red Ronnie alla manifestazione palermitana “L’isola che c’è” in veste di solista.

STEFANO BAU’ è il pianista che accompagna Lisa Agnelli il 21 giugno. Diplomato in pianoforte al Conservatorio di Verona sotto la guida dei pianisti R. Zampis Daga e V. Bresciani, si perfeziona nel repertorio solistico sotto la guida di K. Schilde a Monaco di Baviera vantando molteplici esibizioni in Italia, Spagna, Cuba, Germania e Russia all’ambasciata italiana a Mosca, come solista e in formazione cameristica. E’ fondatore e organizzatore del primo “Festival Pianistico Internazionale” nella città di Verona in concomitanza con l’evento internazionale “Masterclass Internazionale di Pianoforte” presso il Palazzo della Gran Guardia di Verona. E’ anche fondatore dell’associazione musicale e culturale “Amici della Musica di Vallese” dove svolge attività di docente di pianoforte. Dal 2017 è Maestro Pianista Accompagnatore del corso di Euritmia presso la scuola “Steiner-Waldorf” di Villafranca (Verona).

Articolo precedenteLA SVIZZERA RIAPRE AL TURISMO CON “CLEAN & SAFE”
Articolo successivoIL MAGNETISMO DI BARI IN UNA GUIDA DELLA COLLANA INCENTRO