“ARTE PER STRADA TORINO” E’ ONLINE

68

E’ online il primo censimento completo dell’arte pubblica nell’area torinese. Il nuovo sito web  Arte per strada Torino è inaugurato e presentato Martedì 21 giugno 2022, alle 17,30 nella sede di Urban Lab in piazza Palazzo di Città 8 a Torino.

Il sito  Arte per strada Torino, www.arteperstradatorino.it ,nasce allo scopo di creare un portale unico su cui raccogliere l’intera ampia produzione di arte pubblica (pitture murali, sculture, installazioni, mosaici) esistente nelle vie e nelle piazze dell’area torinese, oltre che di mettere a sistema e dare risalto (attraverso link e rimandi) ad altri siti web, pubblicazioni, documenti vari inerenti questo tema.

Il progetto nasce sulla scia di un primo censimento di tali opere d’arte, realizzato nel 2017 e pubblicato nel volume di Bolle, Davico, Scira, L’arte nelle strade di Torino, Edizioni del Capricorno. Nel 2021 il censimento è stato aggiornato in collaborazione con Bruno Montaldo e completato a cura del gruppo di progetto (composto da Luca Davico, Paola Guerreschi, Luisa Montobbio e da Silvia Crivello) del dipartimento Dist di Università e Politecnico di Torino.

Le fonti utilizzate per costruire il censimento delle opere sono sia indirette (siti web, articoli, ecc.) sia dirette (sopralluoghi a tappeto, contatti con i responsabili di progetti e associazioni, ecc.).

Il nuovo sito Arte per strada Torino contiene:

  1. una rassegna completa di circa un migliaio di opere di arte pubblica realizzate dal 1991 al 2021, a Torino e in 13 comuni della prima cintura, pari a oltre 1.000 opere
  2. 610 schede, una per ogni opera singola o collettiva, con informazioni su autore, titolo, anno, progetto, ubicazione e corredata da una fotografia dell’opera
  3. una mappa interattiva che permette di consultare il catalogo completo (georeferenziato) delle schede sulle opere
  4. una galleria fotografica che dà accesso alle singole schede
  5. un’ampia rassegna bibliografica di volumi, articoli, tesi di laurea sull’arte pubblica, specie a Torino, in gran parte scaricabili dal sito in formato pdf
  6. una sezione “Contatti” che permette a chiunque di segnalare nuove opere, errori o altro, anche in vista dei periodici aggiornamenti che verranno effettuati sul sito web
  7. una versione bilingue (italiano e inglese) per dare risalto internazionale all’arte pubblica torinese

Il nuovo sito web  nasce in stretta sinergia con gli uffici della Città di Torino responsabili per l’arte pubblica e con Urban Lab.

 

 

Articolo precedenteLE SPIAGGE DELL’ELBA AL TOP
Articolo successivoLA SPERIMENTAZIONE AUDACE DI UGO DA CARPI A TORINO