TURCHIA E MEDIO ORIENTE: DIALOGO SENZA ALTERNATIVE

422

Arsenale della pace SERMIGIl conflitto tra sciiti e sunniti, il ruolo delle minoranze cristiane, l’avanzata dell’Islam politico, la ricerca della pace. Oggi, ha ancora senso parlare di dialogo in Medio Oriente? È possibile ancora sperare? Sarà questo lo spunto di riflessione del primo incontro di quest’anno dell’Università del Dialogo del Sermig.

Venerdì 4 ottobre, alle 18,45, negli spazi dell’Arsenale della Pace, giovani e adulti dialogheranno con Claudio Monge, domenicano, responsabile del Centro per il dialogo interreligioso e culturale di Istanbul, in Turchia. Tema della serata sarà “Dialogo senza alternative. Dalla Turchia al Medio Oriente”.

Originario di Piasco, in provincia di Cuneo, Claudio Monge è professore di Teologia delle religioni all’Università di Friburgo e alla Facoltà teologica di Bologna. È autore di numerose pubblicazioni, l’ultima in ordine di tempo, “Stranieri con Dio. L’ospitalità nelle tradizioni dei tre monoteismi”.

L’incontro è il primo appuntamento della sessione 2013-2014 dell’’Università del Dialogo (in programma fino a giugno) intitolata “La coscienza bussa. E apre la strada”. I confronti sono a ingresso libero e trasmessi in diretta streaming sul sito www.sermig.org

Info: www.sermig.org  www.unidialogo.sermig.org

 

Immagine: Sermig, Arsenale della Pace

Articolo precedenteOBESITY DAY. TRA SOVRAPPESO E POVERTÀ
Articolo successivoIN MOSTRA I RELITTI DI YENIKAPI