MILAN COL COEUR IN MAN

484

turismo.milano.it

Nel mese in cui si festeggia Natale, il proverbiale buoncuore milanese scrive un’altra importante pagina sul libro della solidarietà sociale. Due iniziative, in particolare, vedono impegnati il Comune di Milano e alcune tra le più attive associazioni no-profit cittadine rivolte a chi vive stentatamente a causa di indigenza economica. Entrambi i progetti si collocano in coincidenza temporale con Expo 2015, risposta concreta a problemi che per molte persone di giorno in giorno diventano più urgenti.

 

Albergo sociale diffuso

Non è un progetto turistico ma di solidarietà sociale. Fondazione Cariplo e Comune di Milano, e con la partecipazione di Abitare Sociale Metropolitano, hanno firmato il protocollo d’intesa che avvia “Albergo sociale diffuso”, un progetto che prevede il recupero di 35 alloggi «sottosoglia» inferiori cioè ai 28,8 metri quadrati, di proprietà del Comune in quartieri periferici di Milano. Pronti per circa metà 2015, gli alloggi saranno assegnati temporaneamente e fino a un massimo di 18 mesi a persone che si trovano in stato di necessità abitativa. Il protocollo d’intesa firmato il 4 dicembre dal presidente della Fondazione Cariplo e dall’assessore alle Politiche sociali durerà 15 anni e potrà essere rinnovato.

 

Meglio il “pane spezzato”

È più buono dell’aragosta, per chi non ne ha proprio. Questo è anche lo slogan per le feste natalizie di quest’anno con cui la Caritas ambrosiana suggerisce ai milanesi e agli abitanti della Diocesi ambrosiana di ospitare per le feste una persona bisognosa e dividano tetto, pranzi e cene dei giorni di festa con chi si trova in difficoltà. Caritas ambrosiana gestirà l’organizzazione degli inviti; i cittadini disponibili a partecipare a «Il pane spezzato» possono prendere contatto con il servizio di Caritas Ambrosiana dal lunedì al venerdì, telefonando al n. 02.58431212 negli orari d’ufficio.

Questa iniziativa precede la proposta che Caritas porterà a Milano Expo 2015 «Dividere per moltiplicare», un programma di eventi un programma di eventi e un percorso di esperienze incentrato sulla condivisione, che si potrà vivere all’interno del padiglione costruito nel sito espositivo.

L’invito della Caritas ai milanesi arriva in concomitanza con un nuovo progetto, realizzato in collaborazione con le Ferrovie dello Stato. Dal 7 dicembre fino all’11 gennaio 2015 decine di volontari distribuiranno a bordo delle Frecce di Trenitalia 40mila barrette di cioccolato in cambio di un’offerta. L’obiettivo è di finanziare l’ampliamento del Centro diurno rifugio Caritas per le persone senza dimora, situato in via Sammartini 114, proprio nell’area della stazione Fs di Milano Centrale.

Appello ai lettori milanesi: come recita un fortunato slogan pubblicitario in tv, “fate i buoni…”.

Articolo precedenteSAN FRANCISCO…VIVERE UN’EMOZIONE CON SOLI 6 DOLLARI
Articolo successivoA TAVOLA TRA LE STELLE