LE AFFASCINANTI TELE TORINESI DI TINA DIOMEDES

806

TINA DIOMEDES FINESTRA

Fin da piccola trascorrevo le mie giornate a disegnare”, ci racconta la pittrice Tina Diomedes, mentre il suo pennello scivola sulla tela definendo un particolare della Mole Antonelliana. Sì, perché Tina è di Torino, ama Torino e dipinge Torino: Torino vista da una finestra, Torino in bianco e nero o in punta di colore, Torino popolata di ombrelli, suo recente e affascinante filone di interpretazione della città subalpina nei giorni di pioggia.TINA DIOMEDES OMBRELLI

Sono una pittrice in continua evoluzione – ci spiega raccontando il suo cammino artistico- mi piace immaginare, amo mettermi continuamente alla prova e osare cambiamenti”.  E il suo pubblico la segue, da sempre, apprezzando i giochi di colore che traslocano dalla tavolozza sul suo pennello e prendono posto sulla tela per comporre paesaggi torinesi. Scorci non sempre reali, ma che raccontano tutto il fascino delle atmosfere di questa città.

Ci conquistano le sue finestre. Incorniciano il quadro e lo sono allo stesso tempo. Dai vetri chiusi o dai loro battenti aperti ci si affaccia sui quartieri lungo il Po, o sui palazzi sabaudi del centro, o sulle splendide piazze in notturna.

TINA DIOMEDES TORINOLa passione per l’arte mi ha accompagnata per tutta la vita -ci confida la Diomedes congedandoci- ed ho avuto la fortuna di aver potuto fare l’unica cosa che avrei voluto. Anche grazie al coraggio che mi ha spinta a saltare sul mio treno quando è passato, pur avendo al seguito un bagaglio carico di sacrifici”.

 

Tina Diomedes Pittrice – info@tinadiomedes.com http://www.tinadiomedes.com/

 

 

Articolo precedenteAL VIA GLI EVENTI VELICI IN OMAN
Articolo successivo#SAPEVATELO…LIZZA